Legambiente propone un 'Abbonamento a Milano'

Non più limitazioni e ticket ma accesso facilitato alla città nei modi e con i mezzi più opportuni. Legambiente fa una nuova e innovativa proposta alle istituzioni: creare un abbonamento a Milano. In buona sostanza dovrebbe essere una sorta di tessera a pagamento che garantirebbe l'uso di tutta una serie di servizi come autobus, tram, treni; e convenzioni con taxi, car sharing, bike sharing e strutture di vario tipo.

Andrea Poggio, vicedirettore di Legambiente, motiva così la proposta:

"L'auto non è un diritto, ma la mobilità sì. La chiave del successo dell'offerta di trasporto futura non sarà nel possesso dei veicoli, ma nella disponibilità della miglior combinazione possibile tra mezzi collettivi - treni, metro e autobus - e mezzi individuali - bici, moto e auto ecologiche -. Ed è proprio così che si viaggerà nelle città del futuro tra divieti antinquinamento, caro parcheggio, pedaggi e mezzi pubblici che, speriamo diventino sempre più efficienti e integrati".

Voi che ne pensate? Potrebbe essere una soluzione a traffico e inquinamento?

  • shares
  • Mail
2 commenti Aggiorna
Ordina: