Derivati comune di Milano: chiesto un collegio di avvocati per valutare i rischi

Crack borse: il glossario della crisi

I rischi che ammontano in circa trecento milioni di euro, e ieri lo ha ammesso anche Letizia Moratti. Se n'era parlato parecchio nei mesi scorsi: quattro le banche coinvolte Depfa Bank, Deutsche Bank, JpMorgan e Ubs, sulle quali ieri in giunta si parlava di commissioni occulte tra i settanta e gli ottanta milioni di euro.

Solo? Macchè. In realtà la faccenda derivati è molto più complicata, e ci sarebbero di mezzo circa trecento milioni di minusvalenze. Visto che nessuno sa bene come spiegarli questi maledetti derivati in una maniera semplice, rubo una scheda uscita qualche tempo fa su polisblog in occasione del crack borsistico finanziario più violento dal 1929.

Ricordate? Era la settimana scorsa. Refuso a parte - nel titolo del Venerdì di Repubblica - è tutto sensato. Buona lettura.

Crack borse: il glossario della crisi
Crack borse: il glossario della crisi

  • shares
  • Mail
9 commenti Aggiorna
Ordina: