Milano: truffa gas, chiesto processo per vertici Aem

Ricordate la vicenda dei vecchi contatori di gas Aem? Secondo l'inchiesta della procura di Milano, molti apparecchi vecchi segnavano un consumo superiore alla realtà, con la conseguenza di bollette più salate che i cittadini ignari hanno pagato per anno. Adesso - secondo fonti giudiziarie - i pubblici ministeri Maria Letizia Mannella e Sandro Raimondi hanno chiesto il rinvio a giudizio per l'ex amministratore delegato di Aem, Giuliano Zuccoli, che adesso presiede il consiglio di gestione della nuova A2a; con lui sarebbero precessati anche gli alti dirigenti della società all'epoca della vicenda.

Le accuse per tutti sono ostacolo agli organi di vigilanza, truffa, false misurazioni e violazione fiscale in materia di accise. L'azienda respinge le accuse e sostiene che, al massimo, si può essere trattato di malfunzionamenti occasionali. Secondo la procura, invece, Zuccoli era a conoscenza dei problemi dei contatori e addirittura avrebbe tentato di coprire la vicenda.

  • shares
  • Mail