Porno in edicola: il sadomaso a Milano tracolla


L’edicola di Porta Venezia è aperta 24 ore su 24. Una tendina salva il pudore, e divide le riviste e i giornali innocui a livello psicofisico da quelli che potrebbero invece scatenare contorsioni animalesche o sconvolgere animi deboli, quel materiale più comunemente conosciuto come pornografico.

Da quando c’è internet e si può scaricare qualsiasi cosa gratis vendiamo molto meno

mi spiega l’edicolante di Corso Buenos Aires

Adesso la gente preferisce i filmati. La nostra edicola per esempio è specializzata in dvd di lesbiche anziane. I filmati di lesbiche e transessuali riescono a sopravvivere mentre il sadomaso sta andando scemando. Il target d’età dei clienti? E' molto vario, va dai 25 anni ai 50 o anche di più. La clientela di giornali, riviste e dvd porno è ben distribuita nell’arco della giornata e a differenza di quello che si possa credere, non si concentra nelle ore notturne

La vera novità è che mentre gli uomini si arrangiano scaricando di tutto e di più da emule, con una particolare attrazione per le Milf - acronimo di Mothers I'd Like to Fuck - la carta stampata attira le donne, in particolare le ventenni “Rispetto al passato vengono un sacco di ragazze giovani”spiega l’edicolante.

Vietato fare foto o filmati con i telefonini e vendere materiale porno ai minorenni per non incorrere in multe salatissime, denuncie e sequestro del materiale. Anche la questione della tendina che separa i due tipi di riviste è d’obbligo per le edicole “è da 10 anni che esiste una legge che obbliga a mettere un separè per il pudore pubblico altrimenti rischiamo il sequestro” dice.

Adesso è un momento di crisi anche per questo settore” dice l’edicolante “il problema sono le nuove generazioni; scaricano tutto da internet piuttosto che comprare in edicola o nei sexy shop. Emule ci ha messo proprio in crisi “.

La questione è soprattutto economica, su internet trovi quello che vuoi a gratis” spiega Luca, un ragazzo di 25 anni. “E’ vero” continua Antonio “nel sexy shop di via Sammartini un dvd con attori famosi costa 41 euro, quello con attori non famosi costa 31 e se li vai a rivendere ti danno solo 10 euro”. Un altro vantaggio di internet? “Si trova un sacco di roba strana come i Computer Generated” dice Alessandro “ sono dei cartoni animati dove succede di tutto” .


  • shares
  • Mail
2 commenti Aggiorna
Ordina: