Milano, sicurezza 2.0. Software per segnalare graffiti alla polizia


Il vicesindaco Riccardo De Corato, in visita ai padiglioni del Sicurtech (Fiera sulla sicurezza), rilancia la guerra ai graffiti e propone soluzioni tecnologiche. Un po' in stile Minority Report, il vicesindaco propone l'adozione di software capaci di riconoscere, tramite telecamere, la nascita di nuovi graffiti ed allertare le forze di polizia.

Mica è finita. I software di cui parla De Corato, che non mi è chiaro se esistano davvero o solo nella sua fantasia, potrebbero riconoscere anche altri reato come la prostituzione e dare subito l'allarme alle forze dell'ordine. Quindi non si userebbero più le immagini per risalire ai colpevoli, ma si userebbero per arrestarli in flagranza.

Foto | Flickr

  • shares
  • Mail
8 commenti Aggiorna
Ordina: