Accordo fra Scala e orchestrali, salva la prima

Come volevasi dimostrare, come si aspettavano tutti e come succede ormai da anni: il Teatro alla Scala e gli orchestrali hanno trovato un accordo, anche gli autonomi hanno accettato il contratto integrativo e hanno cancellato gli scioperi. È salva quindi la prima della Scala, il Don Carlo diretto dal maestro Daniele Gatti, previsto la sera di Sant'Ambrogio.

Dopo mesi di contrapposizione anche molto dura, il sovrintendente Lissner e gli orchestrali sono riusciti a mettersi d'accordo, senza bisogno di firme individuali. La Fials, il sindacato autonomo che fino all'ultimo ha sostenuto la lotta sindacale, ha annullato tutti gli scioperi, garantendo così gli spettacoli ed evitando perdite pesanti per il teatro. La "prima" è salva.

  • shares
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina: