Oh Bej O Bej, acquisti sotto legge marziale?

o bejNon preoccupatevi, il titolo di questo post è evidentemente un'esagerazione. La necessità di decentralizzare il mercato santambrogino degli Oh Bej Oh Bej per i lavori di scavo che interessano la piazza dove si tiene tradizionalmente ha fatto scegliere, come lo scorso anno, la collocazione di Viale Alemagna, nei pressi del Castello Sforzesco. Come però accade da alcuni anni, il mercatino natalizio è fonte di grossi problemi con venditori ambulanti abusivi, spesso extracomunitari ma non necessariamente, che si accaparrano un posto con la foga con cui i fan di Madonna si mettono in coda per acquistare un biglietto di un concerto.

Tolleranza zero nei confronti degli abusivi, questa è la richiesta che viene da entrambe gli schiaramente di Palazzo Marino. Dopo le sparate di alcuni esponeti della destra (che chiedono l'esercito un pò per tutto) la notizia che lascia di stucco è la richiesta dell'intervento dell'Esercito per arginare il problema che proviene da Filippo Penati, esponente di sinistra e presidente della Provincia.

La richiesta di Penati, che non può che confermare i timori dello schieramento opposto, lascia molto a pensare sulla reale situazione degli Oh Bej Oh Bej, tradizione che ha perso molto del suo fascino a scapito della Fiera dell'artigianato, oggi sempre più decentralizzata ma di grandissimo richiamo. Voi pensate che gli Oh Bej Oh Bej abbiano ancora senso?

  • shares
  • Mail
15 commenti Aggiorna
Ordina: