Prima della Scala, i commenti a freddo

Don CarloChe in Scala ci fosse aria tesa era ben noto da tempo, tra minaccie di scioperi, eclatanti decisioni come quella di sostituire a poche ore dalla "prima" la voce del tenore protagonista Giuseppe Filianoti, con quella dell'americano Stuart Neill, anche quest'anno si è svolta la solita pantomima dell'inaugurazione della stagione operistica. Il foyer della Scala si è stipato per una sera di nomi più o meno noti dell'isola dei famosi nazionale, tra politici, jet set e gente sempre pronta a mettersi in mostra pur di finire sulle pagine di qualche giornale da parrucchiere (a cui non daremo la soddisfazione di inserire il nome nell'elenco dei partecipanti) e immancabili le contestazioni (contro la Gelmini, il parcheggio di Piazza Sant'Ambrogio e le spese di Palazzo in tempo di crisi) in Piazza ai piedi della statua di Leonardo, che come ogni anno osserva in silenzio e non commenta è avvenuta fra le contestazioni canoniche che la accompagnano anno dopo anno.

Don Carlo di Verdi diretto dal maestro Gatti come è andato?
Grandi elogi nel parterre delle star, quelle che vengono intervistate dalle telecamere di tg nazionali tra un attimo e l'altro, ma in loggione l'atmosfera che si respira è diversa. L'ingresso del direttore d'orchestra, all'inizio del secondo atto, è stato accolto da un boato di protesta, proveniente proprio dal loggione (secondo Lissner gli esperti melomani non hanno perdonato il cambio del tenore), mentre dalla platea hanno fatto seguito degli applausi in risposta. Anche gli otto minuti di applausi al termine dello spettacolo non sono serviti a coprire i dissensi piovuti dal loggione che ha riservato fischi per il basso Anatolij Kotscherga, nel ruolo del Grande Inquisitore e ovviamente per il tenore americano Stuart Neill. Calorosi applausi per Dolora Zajick, Fiorenza Cedolins, Dalibor Jenis e soprattutto per il maestro Gatti.

Tra gli spettatori anche il tenore Giuseppe Filianoti che si è detto ferito ma non porta rancore, anche se l'ex protagonista del Don Carlo non ha retto in sala che il primo atto. Per i commenti dei più attivi melomani scaligeri vi rimando al blog La voce del loggione.

  • shares
  • Mail
6 commenti Aggiorna
Ordina: