Weekend fuori porta - La magia di Santa Caterina Del Sasso

Santa Caterina del Sasso

La sponda piemontese del Lago Maggiore è da sempre considerato il lato ricco del grande specchio d'acqua che a nord giunge oltre il confine con la Svizzera. La sponda lombarda nasconde però alcune perle di rara bellezza, raggiungibili da Milano con meno di un'ora di macchina, ideali per trascorrere un weekend fuori dalla città alla scoperta di luoghi caratteristici e suggestivi.

Questo è il caso del Monastero di Santa Caterina del Sasso, un luogo di culto magico capace di incantare per la sua incredibile collocazione. Si tratta di un complesso costruito dove un tempo si trovava una grotta abitata da un eremita (Alberto Besozzi di Arolo, mercante sopravvissuto a un naufragio che fece voto a Santa Caterina e scelse quella grotta come luogo di eremitaggio per il resto della sua vita in preghiera). L'Eremo di Santa Caterina del Sasso, risalente al XIV secolo anche se le pitture più recenti sono del XIX secolo, si trova nel comune di Leggiuno, in provincia di Varese, raggiungibile con l'Autostrada 8 dei Laghi, dall'uscita di Vergiate.

Il monastero è abbarbicato su di un costone roccioso, a picco sul Lago, ci si accede solo a piedi lungo una scala nella roccia oppure via lago con piccole imbarcazioni che attraccano all'imbarcadero. Per maggiori informazioni vi rimando al sito della Provincia di Varese, a Lagomaggioreonline e al curioso sito di Turismoreligioso!

Foto | Flickr

  • shares
  • Mail
2 commenti Aggiorna
Ordina: