Milano: mense scolastiche più care per 20mila famiglie

Novità per quanto riguarda le mense scolastiche di Milano alle scuole dell'infanzia, primarie e secondarie di primo grado (medie). La Giunta comunale, dopo un contributo di 9 milioni di euro del ministero della Giustizia, ha rimodulato le rette che le famiglie devono pagare per la refezione dei figli: il gruppo di chi non pagherà nulla sale da 800 a 7000 famiglie, chi ha un reddito fino a 31mila euro rimane come prima, ma gli altri pagheranno di più. Oltre 20mila famiglie "ricche" vedranno salire il contro della mensa per i bambini.

Le fasce di reddito non cambiano, ma vediamo nel dettaglio le novità: 7mila famigle con un reddito fino a 6mila euro all'anno, che prima pagavano 120 euro annuali, non pagheranno niente; resta tutto come prima invece per 35.400 famiglie con un reddito annuo da 10.460 a 31.000 euro. Chi guadagna di più invece pagherà una retta più alta.

Scuola dell’infanzia: con un reddito annuo intorno ai 63.000 euro si pagano 14,50 euro in più al mese; per 8.000 famiglie con entrate annue superiori a 70.000 euro circa l'aumento sarà di 22,20 euro mensili. Scuole primarie e secondarie di primo grado: aumenti di 13,30 euro mensili per le 7.200 famiglie con un reddito di circa 63.000 euro annui e di 20,80 euro mensili e per le circa 5.100 famiglie con un reddito annuo superiore ai 70.000 euro circa.

Con un rapido calcolo: a pagare di più saranno 20.300 famiglie che il Comune conteggia, più quelle con un reddito attorno ai 63mila euro e bambini alla scuola dell'infanzia.

  • shares
  • Mail
5 commenti Aggiorna
Ordina: