Tonino Di Pietro oggi alla Feltrinelli presenta il suo libro "Il Gustafeste"



Antonio Di Pietro negli anni '90 ha rappresentato Mani pulite. Da amato magistrato si è poi trasformato nel politico più anti-Berlusconiano della Repubblica. Tacciato di fare "opposizione populista", lui è un guastafeste, almeno così ama apostrofarsi nel libro-intervista scritto da Gianni Barbacetto.

Il titolo in fondo dice una cosa vera. Sono stato e sono un guastafeste nel senso più letterale del termine e ne sono orgoglioso. Ho guastato la festa a politici maneggioni, ho interrotto il banchetto di imprenditori senza scrupoli, ho scoperchiato le pentole della Casta. Ho fatto solo il mio dovere, ma di questi tempi, fare il proprio dovere sembra diventata un’anomalia

Gli autori lo presentano alla Feltrinelli di Piazza Piemonte, oggi alle 18. Se ne vedranno delle belle, almeno se interverrà qualche altro guastafeste.

  • shares
  • Mail
2 commenti Aggiorna
Ordina: