Frecciarossa - Pessimo esordio per l'Alta Velocità

Il primo giorno di Frecciarossa sulle reti ferroviarie italiane non è certo stato il sogno che nelle FS si auspicavano. Il nuovo treno super veloce ha avuto la precendenza assoluta, ma ha anche provocato numerosi ritardi e soppressioni soprattutto sulle linee dei pendolari che hanno dovuto anche fare i conti con i le modifiche dovute all’entrata in vigore del nuovo orario invernale.

Oltre 200 pendolari hanno occupato i binari a Treviglio per contestare la soppressione del treno delle 7 e 30. I viaggiatori provenienti da Bergamo hanno subito ritardi minimi di oltre 15 minuti. A brescia è stato addirittura soppresso il primo della mattinata Eurostar per Milano, dopo aver quasi raggiunto l'ora di ritardo. In direzione verso Milano si sono verificate soppressioni, ritardi e disagi nelle direttrici da Piacenza, da Monza e da Lecco.

Trenitalia si difende con un comunicato che attribuisce i problemi a cause tecniche straordinarie, ma l’assessore lombardo ai Trasporti, Raffaele Cattaneo, si è subito schierato a favore dei pendolari che non possono accollarsi sulle loro spalle tutto il peso della precedenza di Frecciarossa. Secondo Trenitalia la riprogrammazione degli orari deve ancora assestarsi.

E voi? Raccontateci le vostre esperienze da pendolari!

  • shares
  • Mail
7 commenti Aggiorna
Ordina: