Rapporto Euromobility - Kyoto Club: mobilità a Milano sempre meno sostenibile


Come sanno bene i nostri lettori più affezionati, noi di 02blog amiamo riempirci la bocca della parola mobilità sostenibile appena è possibile. E il rapporto Euromobility - Kyoto Club 2008, presentato ieri a Roma, ci dà un'altra buona occasione per farlo. Ancora una volta però ci vediamo costretti a constatare un certo declino della nostra città.

Il rapporto prende infatti in considerazione le principali 50 città italiane e ne dà una graduatoria sulla base del grado di sostenibilità ambientale del loro sistema di mobilità urbana. E Milano, quarta l'anno scorso, perde ben 10 posizioni, classificandosi subito dietro Roma, anch'essa in discesa, benchè di un solo punto.

Nel dettaglio il capoluogo lombardo registra buone performance per quanto riguarda l'offerta di trasporto pubblico (in particolare grazie a corsie preferenziali e parcheggi di interscambio), bike e car sharing, e si segnala per un indice di motorizzazione più basso della media italiana (ma più elevato di quella europea).

Purtroppo però i punti guadagnati in questo modo sono più che controbilanciati dalla cattiva qualità dell'aria, dallo scarso numero di veicoli a gas, e dall'assenza di piattaforme logistiche, di iniziative di car pooling e di taxi collettivo. Dopo quella della qualità della vita e della globalità, ecco dunque la nostra città perdere un'altra sfida con la rivale di sempre, Roma.

  • shares
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina: