Nuova Stazione Centrale: perchè niente per le bici?


Vi abbiamo parlato qualche giorno fa dell'inaugurazione della nuova Stazione Centrale, con tanto di maxi-galleria di foto. Come ci segnala però un affezionato lettore, non è tutto oro quello che luccica.

Denuncia infatti il presidente di Ciclobby Eugenio Galli che, nonostante i milioni di euro spesi, non si è realizzato nessun intervento a favore dell'integrazione tra mobilità su rotaia e ciclabile, come avviene invece normalmente in questi casi nel resto d'Europa (pensate ad Amsterdam).

A Milano si sarebbe infatti potuto - secondo la lobby dei ciclisti - cogliere l'occasione per realizzare una bicistazione, con tanto di "punto di noleggio, deposito, riparazione, assistenza alle bici e ai ciclisti". Inoltre spostarsi con una bici a carico all'interno della stazione risulta, anche dopo la ristrutturazione, molto difficile a causa della presenza di "barriere architettoniche" su scale e tapis roulant. Chissà se ai ciclisti milanesi basterà la postazione del bike-sharing di Piazza Duca D'Aosta per consolarsi...

Foto: ibcbulk, Flickr.

  • shares
  • Mail
7 commenti Aggiorna
Ordina: