Scuole: a Milano niente corsi di recupero di pomeriggio

Gli studenti hanno avuto insufficienze nel primo quadrimestre? Quest'anno, alle scuole superiori, è difficile che si possano organizzare i tradizionali corsi di recupero pomeridiani: i soldi non bastano e dal ministero non sono arrivate sufficienti rassicurazioni, così anche a Milano ci si organizza in qualche altro modo.

Molte scuole - come già fatto in passato - hanno sospeso o lo stanno per fare le lezioni di mattina, per dedicare una settimana al recupero. Una soluzione avallata anche dall'Ufficio scolastico provinciale, che suggerisce di risparmiare così i soldi per pagare gli straordinari ai professori. Il problema però non è risolto.

Se si interrompono le lezioni per una settimana si toglie spazio al programma stabilito e comunque si ottiene un risultato paradossale: chi ha studiato si vede penalizzato perché non si va avanti, mentre chi ha perso tempo riceve attenzioni e interventi di recupero anche a scapito del resto della classe.

In tutto questo, alcuni licei mantengono i corsi di recupero di pomeriggio, accorpando gli studenti insufficienti e creando anche classi di più di 10 alunni. Una soluzione di compromesso, che però permette alle famiglie di risparmiare i soldi delle lezioni private. Che a Milano non costano mai meno di 35/40 euro all'ora.

  • shares
  • Mail