Weekend fuori porta - Ossuccio, tra sacri monti e santuari

Ossuccio

La gita fuori porta a meno di un'ora di Milano ci conduce questa settimana in un luogo che chi ha apprezzato il Sacro Monte di Varese non potrà che amare. Stiamo parlando di Ossuccio, piccolo centro sul lago di Como che vanta il santuario della Madonna del Soccorso e un cammino di fede simile a quello varesino, per tipologia, ma le cui peculiarità consigliano caldamente una visita, non fosse altro per la splendida collocazione in cui è posizionato. Dal 2003 il Sacro Monte di Ossuccio è parte del patrimonio dell'umanità protetto da Unesco.

Il Santuario è posizionato al termine del percoso di 14 cappelle che costeggia l'orrido del torrente Perlana e domina il bacino del lago su cui sorge l'incantevole Isola Comacina. Il complesso risale al Seicento e fu realizzato grazie alla maestria di molti artisti e maestri intelvesi. Luogo d'arte, di fede, di natura e di silenzio, la salita del Sacro Monte è un piccolo pellegrinaggio interiore, da fare rigorosamente a piedi, meglio se in silenzio per meglio gustarne il fascino e la suggestione. Poi se si è fortunati e si trova una giornata soleggiata e limpida, ci si perde nell'osservare ogni anfratto del lago e ogni cima delle Alpi che lo circondano.
Ossuccio
Ossuccio
Ossuccio
Ossuccio


Per raggiungere Ossuccio è necessario seguire l'autostrada dei Laghi fino a Como e poi proseguire sul versante occidentale del lago in direzione Tremezzo - Menaggio.
Ossuccio
Ossuccio
Ossuccio
Ossuccio
Ossuccio

Foto | Flickr

  • shares
  • Mail