ATM: c'è stato davvero un potenziamento delle linee di superficie nel Nord Milano?


L'entrata in servizio della metrotranvia 31 per Cinisello Balsamo di un mese fa ha comportato - come vi abbiamo puntualmente segnalato - una rivoluzione nelle linee di superficie di tutta l'area Nord di Milano. Secondo la massiccia campagna informativa di ATM, ciò si sarebbe tradotto in una maggiore copertura del territorio, regolarità del servizio e frequenza di passaggio dei mezzi.

Tuttavia secondo il giornale di quartiere "Zona Nove" (la più toccata dalle modifiche), tra gli interessati le lamentele sarebbero molte più degli apprezzamenti: pare infatti che da un mese a questa parte vi siano forti irregolarità di frequenza per le linee 5, 7 e 42, mentre il nuovo percorso della 40 tra viale Suzzani e via Ornato sembra scontentare un po' tutti. Secondo alcuni inoltre la nuova linea 87 sarebbe perennemente paralizzata dal traffico nel tratto Arcimboldi (Bicocca) - Sesto Marelli.

Disagi che hanno già provocato mobilitazioni: dai cittadini di viale Fulvio Testi che raccolgono firme per il ripristino di alcune fermate di tram soppresse al Consiglio di Zona 9, che ha chiesto un incontro urgente con ATM, Comune e Agenzia Mobilità e Ambiente.

Prendiamo per una volta sul serio le aspirazioni del famigerato Web 2.0 e cerchiamo di fare un po' di informazione orizzontale: raccontateci la vostra esperienza di utenti del trasporto pubblico nella zona Nord di Milano in quest'ultimo mese, avete riscontrato anche voi problemi? Oppure si è trattato davvero di un miglioramento?

  • shares
  • Mail
7 commenti Aggiorna
Ordina: