Violenza al Forlanini, De Corato "Gli stupri vengono commessi soprattutto da stranieri"

stupri milano emergenza de corato

Via Pietrasanta, Magazzini Generali: una ragazza viene violentata da un aggressore descritto come "Nordafricano". Secondo Riccardo de Corato "Gli stranieri sono i maggiori responsabili delle violenze sessuali, soprattutto i romeni". E' de Corato, non varrebbe neanche la pena di contraddirlo, se i dati che lo smentiscono non fossero tanto lampanti.

Foto | Flickr

Li trovate nell'infografica qui sotto - dati su Roma, però - fonte, Ministero degli Interni. A livello nazionale l'Istat la pensa allo stesso modo, suffragando l'ipotesi e la tesi del Viminale, non con chiacchiere, ma con numeri.

Secondo l'Istat, che oggi ha aperto, nella sua sede centrale a Roma, il Global Forum sulle statistiche di genere, solo il 6% degli stupri in Italia è commesso da persone estranee alla vittima: "Se anche considerassimo che di questi autori estranei la metà sono immigrati - ha spiegato Linda Laura Sabbadini, direttore centrale dell'istituto di statistica - si arriverebbe al 3% degli stupri; se ci aggiungessimo il 50% dei conoscenti, al massimo si arriverebbe al 10% del totale degli stupri a opera di stranieri"

Sulla vicenda, c'è anche chi la pensa in maniera diversa. Marzio Barbagli, Sociologo dell'Università di Bologna, spiega che si, negli ultimi venti anni, le violenze sulle donne da parte di cittadini extracomunitari sono aumentate - banale dirlo: prima non c'erano, come facevano a commettere reati? E' chiaro che siano aumentati - ma le vittime, non sono le donne italiane

Per quanto riguarda le vittime, Barbagli sottolinea che nella maggior parte dei casi, le violenze sessuali avvengono all'interno della stessa nazionalità. Ad esempio, dal 2004 al 2006, delle violenze commesse da romeni, il 35,4% ha interessato italiane ma nel 46,6% le stesse romene. Di quelle, invece, commesse da italiani, l'84,2% è stato commesso su connazionali, il 4% su romene, il 3,4% su cittadine di altri Paesi europei, il 2,1% su sudamericane e l'1,5% su africane

Crimini odiosi, da vomito, ma che vengono amplificati in questi giorni dallo stesso tipo di isteria che aveva seguito i giorni della tragedia di Tor di Quinto, ricordate? Chi compie reati orrendi del genere deve pagare: ma almeno De Corato eviti di buttare benzina sul fuoco. Perchè poi la benzina finisce addosso a qualcun altro.

dati roma uno

violenze roma due

dati rome tre

dati rma quattro

  • shares
  • Mail
22 commenti Aggiorna
Ordina: