Tassisti a Milano - seconda puntata

taxi milanodue

Seconda puntata con Giuseppe, tassista ecologo che ha scelto una macchina ibrida, e che ho incontrato qualche giorno fa dalle parti di Maciachini. Quattro domande al volo per scoprire che: l'Ecopass non è servito a niente e che i clienti ti mollano residui del loro muco sui sedili.

Sempre a tema taxi, stiamo preparando una sorpresa, che speriamo di pubblicare domenica prossima. Buona lettura.

Da quanti anni fai il tassista?

Eh, ormai sono quindici anni

Prima che cosa facevi?
La guardia giurata...

Meglio prima o meglio ora?
Meglio ora, meglio ora!

Sei più libero...
Si, non tornerei mai indietro

Quali i problemi più grossi di Milano per strada?
Uno solo, enorme, irrisolto: il traffico... il traffico a qualsiasi ora del giorno, un macello.

L'Ecopass è servito a qualcosa?
Non è cambiato assolutamente nulla, peggio di prima.

Almeno fate più corse da quando c'è l'Ecopass?
Manco quello! Niente, tutto uguale a prima.

Milano è una città sicura?
Qualcosina è cambiato, direi in meglio, non molto però, è migliorata, rispetto a quindici anni fa, direi che si sta meglio

Quanti turisti ti capita di caricare su cento persone?
Su cento persone, dieci, a stare larghi: al massimo ne arriva qualcuno quando ci sono le fiere

La crisi globale la sentite anche voi?
Si, senza dubbio: i clienti si sono ridotti parecchio, anche come qualità di corse

Situazioni assurde che ti sono capitate in taxi?
Mah...nessuno mi ha mai fatto la pipì in macchina come al collega, ma c'è molta gente che è un pò sporcacciona, si pulisce il naso e poi ti lascia i fazzoletti in macchina, robe del genere...

Dove vai a mangiare?
Io mi porto della frutta, se no molti colleghi si fermano in qualche self service

Tu poi sei un tassista ecologo, vedo che hai una vettura ibrida, sei contento?
Contentissimo, si risparmia almeno il 30%.
  • shares
  • Mail
3 commenti Aggiorna
Ordina: