Inquinamento - Informiamoci sulle condizioni dell'aria

Pm10Tempo fa via abbiamo segnalato il sito Mapparia, dove è possibile avere una serie di indicazioni in tempo reale per valutare la condizione dell'aria che respiriamo quotidianamente. Purtroppo molto spesso il tema della qualità dell'aria diventa un tema di cronaca solo in situazioni di emergenza, più o meno come quella che stiamo vivendo in questi giorni. Ma come può un cittadino tenersi informato autonomamente sulla situazione?

La fonte ufficiale per le registrazioni milanesi è rintracciabile nel sito dell'Arpa, dove viene garantito che sull'aria che si respira a Milano non c’è alcun mistero. Infatti, si legge sulla presentazione, l’Agenzia regionale per la protezione dell’Ambiente della Lombardia effettua le proprie misurazioni sulla base di criteri stabiliti dalla normativa europea e nazionale. I dati che iguardano milano (di cui vedete il pessimo grafico degli ultimi giorni qu sopra) fa riferimento alla centralina di Milano Pascal - Città Studi . Sempre sul sito si legge che i dati vengono diffusi con assoluta trasparenza, per tenere informati i cittadini con comunicazioni rigorose, certificate, non allarmiste (ma credo che bastano i risultati per creare allarmi).

Un altra fonte da cui ottenere informazioni in proposito è il sito Chiamamilano, da tempo attento alla divulgazione di messaggi ecologici soprattutto verso i cittadini di Milano. Le rilevazioni non sono proprio in real time, ma sono molto accurate e sono un ottima seconda fonte di confronto.

Per il resto possiamo tirare un pò il fialto, le previsioni ci parlano di un peggioramente delle condizioni meteo in corso dalla giornata di Domenica, si prevedono anche precipitaioni nevose a bassa quota per i prossimi giorni. Speriamo almeno che serva per darci una boccata di ossigeno e lavare via le micropolveri dall'atmosfera.

  • shares
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina: