Un festival per il dialetto: Volgar'Eloquio dal 5 al 9 marzo a Milano

Se come me il dialetto proprio non lo reggete, evitate come la peste questo evento: Volgar'Eloquio, viene definito dai suoi organizzatori come "un viaggio nelle radici della nostra cultura attraverso 22 appuntamenti nei luoghi simbolo della città in compagnia di grandi artisti".

Ideato da Massimo Zanello, Assessore alle Culture, Identità e Autonomie della Lombardia, Volgar’Eloquio è un grande evento interamente dedicato alla cultura del dialetto, per celebrare l’identità, le radici, la tradizione attraverso la musica, il teatro e la poesia

Qui sopra trovate un video della presentazione dell'evento, con l'assessore che ci dà un assaggio del suo fortissimo accento lumbard e i commenti di alcuni anziani, che presumibilmente ricoprono incarichi istituzionali. Trovate altri video sul canale youtube di Volgar'Eloquio, ma anche su quello di telepadania.

Se non siete come me, e i dialetti li adorate, non usate lo spazio dei commenti per insultarmi, partecipate all'evento: a Milano per cinque giorni, dal 5 al 9 marzo. In coda trovate la lista degli eventi, ma prima lasciatemi esprimere ancora una piccola perplessità: cosa c'entra con le "Culture, Identità e Autonomie della Lombardia" un concerto di cornamuse scozzesi!?

Giovedì 5 marzoore 20.30
I Milanes', di Franco Brevini, regia di Claudio Beccari, con Marco Balbi, Circolo Filologico Milanese (TEATRO)

Venerdì 6 marzo
ore 15.30
The Mid South Highland Pipes and Drums - prima esibizione, da Piazza Castello a San Babila (MUSICA)
ore 17.00
Lezione-spettacolo di Ferruccio Soleri– primo incontro Circolo Filologico (TEATRO)
ore 20.30
Milano, città dei dialetti – prima rappresentazione Progetto a cura di Piero Mazzarella e Giuseppina Carutti, con Giulia Lazzarini e Piero Mazzarella Circolo Filologico Milanese (TEATRO)

Sabato 7 marzo
ore 15.30
The Mid South Highland Pipes and Drums - seconda esibizione, da Piazza Castello a San Babila (MUSICA)
ore 10.30 e ore 15.00
Scene dalla Commedia dell’Arte – prima e seconda rappresentazione, a cura di Stefano de Luca, Circolo Filologico Milanese (BAMBINI)
dalle ore 11.00 alle ore 16.00
Giornata non stop di poesia dialettale, a cura di Franco Brevini, regia di Stefano de Luca, Piccolo Teatro Strehler - Scatola Magica (POESIA)
ore 17.30
Convegno: Cosa ce ne facciamo del dialetto? al termine
ore 19.30 circa
Bibbiù, di e con Achille Platto, Teatro Dal Verme (TEATRO)
ore 19.30
Milano, città dei dialetti – seconda rappresentazione, Circolo Filologico Milanese (TEATRO)
ore 21.00
Recital di Franco Branciaroli, Basilica di San Marco (RECITAL)

Domenica 8 marzo
ore 10.30 e ore 12.00
Scene dalla Commedia dell’Arte – terza e quarta rappresentazione, Circolo Filologico Milanese (BAMBINI)
ore 15.30
The Mid South Highland Pipes and Drums – terza esibizione, Milano, da Piazza Castello a San Babila (MUSICA)
ore 16.00
Milano, città dei dialetti – terza rappresentazione, Circolo Filologico Milanese (TEATRO)
ore 21.00
Recital di Marco Paolini, Teatro Dal Verme (RECITAL)

Lunedì 9 marzo
ore 14.30
Concerto di Antonella Ruggiero, Istituto Casa Circondariale “San Vittore” (MUSICA)
ore 16.30
Università Cattolica di Milano – Aula Franceschini, Davide Van De Sfroos, Patrizia Laquidara, Taranta Power e Teka P, Lezione-concerto con performances sul tema “dialetto in musica”, modera Franco Brevini (MUSICA)
ore 17.00
Lezione-spettacolo di Ferruccio Soleri – secondo incontro, Circolo Filologico (TEATRO)
ore 21.00
Teka P – Patrizia Laquidara con Hotel Rif – Taranta Power, Davide Van De Sfroos, Teatro Dal Verme (MUSICA)
ore 21.00
Recital di Toni Servillo, Basilica di San Marco (RECITAL)

  • shares
  • Mail
2 commenti Aggiorna
Ordina: