Anche Giannino vittima della scure chiudilocali



La linea del "rigore a tutti i costi" fa un'altra vittima illustre: il ristorante preferito dai VIP, Giannino, stavolta oggetto delle ire dei residenti. Sulla vetrina fino a ieri c'era questo cartello: "Siamo spiacenti di informare la gentile clientela che il ristorante è momentaneamente inagibile. La direzione". E' stato chiuso cinque giorni per decisione della Procura, dopo un esposto dei residenti per schiamazzi.

Pare inoltre mancassero le autorizzazioni per le feste e i certificati anti incendio. Si aggiungerebbe anche un'imputazione per occupazione del suolo pubblico. Una sfilza di contestazioni che ha enormemente danneggiato il locale, rimasto chiuso nella settimana più movimentata dell'anno. "Denunceremo chi ha fatto l'esposto. Il danno è stato enorme, proprio nella settimana della moda".

Anche il Plastic, recentemente oggetto di un appello di Fiurucci, rimane chiuso in questi giorni per cause ancora non meglio precisate. Il Sottomarino, oggetto di problemi di sicurezza, è ancora chiuso. Continua la guerra alla nightlife milanese. Si accettano scommesse sul prossimo.

  • shares
  • Mail
10 commenti Aggiorna
Ordina: