I cinema all'aperto di Milano: la programmazione di AriAnteo 2013

I cinema all'aperto a Milano


Estate tempo anche di cinema all'aperto. Per moltissimi AriAnteo è un appuntamento imprescindibile per l'estate milanese. Cinema di qualità a prezzi sostenibili fino a settembre. La rassegna cinematografica curata da Anteo spazioCinema ripropone i film della passata stagione nelle 3 consuete location all'aperto: il cortile di Palazzo Reale, il Chiostro dei Ciliegi alla Società Umanitaria e il cortile del Conservatorio G. Verdi.

E' un appuntamento molto amato dai milanesi che durante l'anno si sono persi alcune proiezioni di qualità e grandi successi cinematografici. C'è spazio anche a film di recente uscita (come la Grande Bellezza di Sorrentino, ad esempio) e vere e proprie anteprime. Qua potete scaricare il calendario completo. Il biglietto intero costa 6,5o€, mentre l'abbonamento a 10 spettacoli costa 38€.

Presso Palazzo Reale la rassegna da spazio a molti film di qualità. Questo venerdì 28 c'è "W la Libertà", recentissimo film con Tony Servillo e Mastrandrea e il giorno dopo "Django" di Tarantino. A luglio quasi un film ogni giorno con l'imbarazzo della scelta. Il 6 luglio c'è "Il Cavaliere Oscuro", "The Master" l'8 luglio, "Argo" il 10 luglio, "Miele" della Golino il 16 luglio, "Vita di Pi" il 19 luglio, "Il grande Gatsby" il 26 luglio.

All'AriAnteo Conservatorio il cinema si unisce alla musica dal vivo, con oltre 40 concerti eseguiti da allievi del Conservatorio e ospiti illustri, eseguiti prima della proiezione, per tutto luglio. Lunedì 1 luglio il primo concerto con il flautista Mario Caroli, accompagnato al pianoforte da Silva Costanzo, con un programma incentrato sulla musica del ‘900 a cui seguirà la proiezione del film Vita di Pi del regista Ang Lee.

La programmazione all'interno dell'Umanitaria di via S. Barnaba da spazio in particolar modo al cinema di qualità nazionale ed europeo. Tra gli altri film in programmazione, il 9 luglio è la volta di "Io e te", di Bernardo Bertolucci, mentre il 25 luglio dell'acclamato "Amour", di Michael Haneke, film vincitore della Palma d'Oro alla 65a edizione del Festival di Cannes.

  • shares
  • Mail