Lunedì sera si va al mercato con Slow Food

Alla Fabbrica del Vapore di via Procaccini 4 un nuovo appuntamento con le speciali edizioni serali del Mercato della Terra di Milano.

Per chi non sa come passare la serata di lunedì e non ha voglia di starsene davanti ad uno schermo televisivo o gozzovigliare in uno dei tanti locali nottambuli, ecco un'interessante soluzione che appaga palato e mente.

Dalle 17 alle 22, torna l'iniziativa patrocinata da Expo 2015, che vede riunite nella cornice della Fabbrica del Vapore, il meglio della produzione agroalimentare dell'hinterland milanese. Tutti i prodotti nelle bancarelle provengono infatti da realtà che distano al massimo quaranta chilometri da Milano e offrono l'opportunità di scoprire un mondo a molti sconosciuto fatto di mestieri e saperi che stanno scomparendo. Più che un mercato un happening dove incontrare questi produttori, scambiare con loro quattro chiacchiere e saperne di più su prodotti freschi di stagione, formaggi rari, pani a lievitazione naturale e molto altro.

Tra cucine di strada, musica, birra e bollicine la serata di domani 1 luglio prevede laboratori del gusto nello stand di Slow Food con degustazioni guidate per adulti e bambini, proiezioni di video e performance varie. Per la mini rassegna cinematografica “Cinema e Cibo” è prevista la proiezione di “Caffè selvatico della foresta di Harenna – Etiopia” accompagnata da una degustazione di caffè a cura di Tullio Plebani di “Art Cafè Torrefazione”; la coreografa Ariella Vidach farà esibire un collettivo di performer che si muoveranno tra gli stand come uno stormo a suon di musica; Show Biz esporrà del materiale pubblicitario ironico tratto dal proprio archivio; il Fischio.doc presenterà in anteprima il documentario di Floriana Chailly, Giuliano Reich e Paolo Santagostino “Chiare e fertili acque di Lombardia”.

Se volete fare una spesa di frutta, verdura, formaggi, salumi, birre e vini artigianali, oltre a tanti altri prodotti a chilometro zero abbinandola a momenti di divertimento questa è la serata che fa per voi.

  • shares
  • Mail