Amianto a Milano: le sue vittime inconsapevoli

Terre di Mezzo - Street magazine - si rinnova e punta sulle inchieste. La prima, parzialmente consultabile anche online, indaga sull'amianto quotidiano, ovvero non solo morti legate al lavoro tra le vittime della fibra killer. Come quello che si trova sulle facciate delle case popolari di via Russoli a Milano o dei tetti delle famigerate White. Un dato è inconfutabile: l'amianto uccide ancora; secondo le stime elaborate dal Renam (Registro nazionale mesoteliomi), tra il 1992 e il 2004 sono almeno 1.241 i morti.

Sono dunque a rischio gli abitanti di via Russoli, delle White di Corvetto e chissà di quante altre case o palazzi italiani... Secondo uno studio condotto nel 1991 dalla Clinica del lavoro di Milano, già dopo due anni di vita le lastre in eternit cominciano a deteriorarsi e a sprigionare le fibre nell'aria. Le Regioni dovrebbero svolgere un censimento delle strutture, private e pubbliche, che lo contengono. Solo in Lombardia ne hanno censiti 21.500, in gran parte privati (18.236). L'opera di bonifica è tutt'ora in corso. Secondo i rilevamenti dell'Arpa del 2008 il capoluogo lombardo presenta livelli di amianto irrisori.

Tra le pagine del magazine la storia di Umberto Torromacco, fotografo milanese di 56 anni, che non ha più dubbi: a causargli un adenocarcinoma polmonare sono stati i tetti dell’ex Ansaldo. Il suo studio, in via Stendhal 30 a Milano, è proprio a ridosso dei 7mila metri quadrati di capannoni in disuso dell’ex fabbrica. Le fibre di amianto rilasciate da quelle tettoie sono state una “causa preponderante” dell’insorgenza del tumore. Sei mesi fa, il Comune di Milano, proprietario dell’area ex Ansaldo, ha bonificato la zona. Torromacco ha intenzione di denunciarlo.

In alto l'intervista di C6Tv alla dottoressa Susanna Cantoni dell'Asl di Milano, a proposito delle concentrazioni di amianto nelle case popolari di via Russoli. Alla Asl non sono mai arrivate segnalazioni dal medico di base di via Russoli, a proposito di inquilini Aler ammalati per esposizione all'amianto. In questa pagina trovate le interviste dello speciale dedicato ai casi irrisolti a Milano.

  • shares
  • Mail