Missione sicurezza: attivate nuove telecamere alle fermate atm

telecamere sicurezza milano

Il problema reale è che noi non sappiamo quanto loro sanno di noi, perché lo sanno o con chi altri condividono questa loro conoscenza

diceva David Lyon ne "L'occhio elettronico". I nuovi occhi elettronici, le “parodie laiche dell'onniscienza divina” li ha piazzati ATM sulle pensiline alle fermate dei mezzi pubblici nelle cosiddette zone a rischio, mentre le zone considerate più pericolose (Vigentino, Gratosoglio, Lorenteggio, Quarto Oggiaro) saranno anche pattugliate dalle forze dell'ordine. La notizia l'ha data orgogliosamente De Corato aggiungendo:

Milano è sempre più attenta alla sicurezza della città (...) I nuovi occhi elettronici saranno così una garanzia in più contro malintenzionati e violentatori. Saranno un ottimo strumento per combattere la percezione di insicurezza nelle periferie.

Ed è proprio la percezione di insicurezza che va combattuta, ultimamente sembra che uscire di casa sia come giocare alla roulette russa. Eppure le statistiche parlano di reati stazionari se non addirittura in calo. Per la cronaca, Liberonews elenca i posizionamenti delle telecamere: 5 a Quarto Oggiaro, 8 a Primaticcio, 4 nella zona Niguarda, 4 a Porta Vigentina, 6 al Gratosoglio, 3 al Gallaretese, 2 alla Bovisa, 3 nel vigentino, 3 alla Barona.

Foto|flickr

  • shares
  • Mail
6 commenti Aggiorna
Ordina: