Biglietti Atm: via i ticket cartacei, dopo l'estate saranno solo magnetici

Sono state tolte anche numerose obliteratrici per i biglietti cartacei: le rimanenti saranno eliminate entro agosto

Dopo aver chiuso i tornelli in uscita in moltissime stazioni, continuano le iniziative di Atm per contrastare i 'furbetti' che non pagano il biglietto: da qualche mese si stanno distribuendo a tutte le rivendite esclusivamente titoli di viaggio magnetici (o a doppio utilizzo, cartaceo-magnetico, sullo stesso biglietto).

Per cui è stato possibile iniziare a togliere le obliteratrici per la convalida dei biglietti cartacei: ne rimangono installate sui tornelli solo 40, principalmente nelle stazioni extraurbane, ed entro agosto verranno tolte tutte definitivamente.

Saranno quindi soltanto i biglietti con banda magnetica, che devono essere sempre convalidati al'accesso in metropolitana, a consentire l'apertura dei tornelli - sempre se validi ovviamente -.

I passeggeri in possesso di documenti validi per la libera circolazione 'a vista' o di titoli di viaggio rilasciati su supporto cartaceo (come la Carta Regionale di Trasporto, titoli 'Io Viaggio in Lombardia' e 'Io Viaggio in Provincia', abbonamenti TrenoMilano) dovranno esibire il ticket all'agente di stazione per l'apertura dei tornelli.

Intanto, sempre a proposito dell'azienda dei trasporti, oggi è stato stipulato un accordo trilaterale tra Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti, Comune di Milano e Atm per ottenere 21 milioni di euro: saranno utilizzati per quattro nuovi treni sulla linea 2 della metropolitana.

  • shares
  • Mail