Meneghino - Le prime immagini del nuovo treno per le metropolitane

Ecco, in anteprima, alcune immagini "rubate" da un tramvierespione (come si firma) sui nuovi mezzi che presto entreranno in funzione nelle metropolitane milanesi. Si chiama Meneghino ed è stato prodotto da Ansaldobreda, espressamente per la metro di Milano (come suggerisce il nome). Fonti di Atm riportano candidamente che la prima immissione in servizio avrebbe dovuto avvenire nell'autunno 2008 (data che era già un anno in ritardo rispetto alle previsioni).

Dopo il continua potete trovare la scheda del Meneghino diffusa da Atm e un video degli interni delle carrozze.

I nuovi treni a sei casse politensione per la metropolitana di Milano appartengono alla famiglia “MNG” (Metropolitana di Nuova Generazione) e sono denominati “MENEGHINO”. Sono costituiti da due unità di trazione identiche, a loro volta formate da due motrici prive di cabina di guida e da un rimorchio con cabina di guida. Le elettromotrici sono dotate di azionamento a inverter di tipo di tensione adatto a prestare servizio sulle linee alimentate a 750 V cc con terza e quarta rotaia e su quelle alimentate a 1500 V cc da filo aereo. I treni sono climatizzati sia nei compartimenti passeggeri che nelle cabine di guida con impianti indipendenti. Tutte le sei casse del treno sono dotate di intercomunicanti di ampie dimensioni e molto confortevoli. Il sistema frenante è sia di tipo elettrico sugli assi motori, a recupero o dissipativo, sia di tipo meccanico a dischi e a pattini elettromagnetici; freno di stazionamento è “a molla”. Le otto porte di accesso presenti su ciascuna cassa sono automatiche ad azionamento elettrico con teleconsenso, teleapertura e telechiusura. l servizi ausiliari a 380 V ca e a 24 V cc di ciascuna unità di trazione sono alimentati da appositi gruppi statici ridondati, installati sul rimorchio con cabina di guida.

  • shares
  • Mail
8 commenti Aggiorna
Ordina: