Prostitute in vetrina come ad Amsterdam, ma è teatro

Tatro Parenti

Se in questi giorni vi capitasse di fare due passi dalle parti di Via Vasari potreste rimanere sorpresi, qualcuno anche scandalizzato, quando passando davanti un'enorme vetrina illuminata con luci rosse vi sentirete chiamare da una maitresse che vi suggerisce di fare un giro all'interno per conoscere le sue ragazze. Tranquilli, non c'è ancora il Red District a Milano, si tratta di una performance artistica ideata per il Teatro Franco Parenti che per l'occasione ha modificato il suo ingresso (normalmente in Via Pier Lombardo).

Lo spettacolo si chiama Dignità autonome di prostituzione e trasforma il teatro, almeno fino al 29 di marzo, in un bordello dove una ventina di attori offre un servizio... ehm... spettacolo personalizzato per ciascuno spettatore che pagherà personalmente le performance con dollari che riceverà pagando il biglietto. Dimenticatevi dunque il teatro dove vi sedete in platea e guardate la recita sul palco, qui gli spettatori sono i veri clienti di uno spettacolo realmente vietato ai minori!
Teatro Parenti

Tatro Parenti
Tatro Parenti
Tatro Parenti
Tatro Parenti
Tatro Parenti
Tatro Parenti
Tatro Parenti
Tatro Parenti

  • shares
  • Mail