Perché Roma è meglio di Milano? Ce lo spiega Ancelotti!

L'eterna rivalità tra la capitale e la nostra città è un dibattito semper terno. Entrambe gareggiano in un'ipotetica classifica sulla qualità della vita. In quella del Sole24ore Milano arriva al 20, Roma al 28° posto. In un'intervista rilasciata oggi a Gianni Mura de La Repubblica, il tecnico rossonero è impietoso nei confronti dei vari locali che i suoi giocatori frequentano come il Nobu e l'Armani Privè (giusto ieri un mio conoscente mi ha riferito che ha visto nei locali di Re Giorgio, Beckham, Ronaldinho e Edoardo Costa).

Io a Roma mi sono trovato benissimo, è una città meravigliosa, si fa amicizia facilmente, c'è più calore non solo nell'aria. Milano è più chiusa di Roma e Torino è più chiusa di Milano, fuori dal campo a Torino non ho un amico. A Roma ne ho molti, quello che sento più spesso è Bruno Conti. A Milano ci vado il meno possibile e quando capito in ristoranti assurdi, pieni di gente finta, mi verrebbe da scappare. Per comodità, da giocatore abitavo a Legnano, da allenatore sto a Gallarate, va bene così.

Noi ci impegniamo a suggerire un paio di ristoranti veraci ad Ancellotti. Anzi, facciamolo subito. Date i vostri suggerimenti al ct.

  • shares
  • Mail
24 commenti Aggiorna
Ordina: