Scontro Maroni-Pisapia sugli indennizzi ai rom

Si è scatenata subito la polemica tra Regione Lombardia e Comune di Milano in merito alla vicenda dei rimborsi ai rom che verranno sgomberati da Via Monte Bisbino per fare posto alle opere per l'Expo 2015.

Si è scatenata subito la polemica tra Regione Lombardia e Comune di Milano in merito alla vicenda dei rimborsi ai rom che verranno sgomberati da Via Monte Bisbino per fare posto alle opere per l'Expo 2015.

Queste le parole del sindaco di Milano Giuliano Pisapia:

Non vi è alcun accordo per pagare gli espropri dei terreni di via Monte Bisbino. Il Comune non ha speso e non spenderà un solo euro per questa operazione. Palazzo Marino non ha mai avviato la procedura di esproprio di quei terreni che è sempre stata in carico alla Regione, come dimostra la delibera regionale 3470 del 25 maggio 2012

Una precisazione comparsa anche sul profilo Facebook del Comune di Milano già ieri sera.

Le parole di Pisapia sono una replica a quanto detto, subito dopo la diffusione della notizia, il governatore Roberto Maroni:

Non è Infrastrutture Lombarde che paga, è il Comune di Milano con i fondi che ha a disposizione per questo. È un accordo fatto tempo fa. Si tratta probabilmente di una anticipazione che prevede il trattenimento successivo delle somme che devono essere pagate al Comune. Il costo degli espropri è di 1,4 milioni di euro, di cui 500 mila per gli indennizzi per il valore delle aree e 900 mila di costi aggiuntivi per l'indennità speciale autorizzata dal Commissario Unico Expo

Il Comune insiste sulla linea del non competenza su tali rimborsi e la giunta regionale riceve le critiche anche dall'opposizione di centrosinistra, con il capogruppo del Pd in Regione Alessandro Alfieri:

Per la seconda volta in poche settimane il presidente Maroni viene colto alla sprovvista da provvedimenti della Regione. Era successo con l'introduzione dei nuovi ticket su alcune prestazioni specialistiche e succede ora con l'indennizzo delle famiglie rom in via Monte Bisbino. Passi l'infortunio, ma Maroni deve spiegare per quale ragione ha addossato la responsabilità della decisione sull'indennizzo delle famiglie Rom al Comune di Milano quando le carte dicono il contrario

  • shares
  • Mail