Test d'ingresso per le Facoltà di Medicina e Odontoiatria: boom di iscritti in Statale

In Statale sono mille gli aspiranti medici in più rispetto allo scorso anno, ma i posti disponibili sono gli stessi

In vista dei test d'ingresso per le Facoltà di Medicina e Odontoiatria, che si svolgeranno per decisione del Ministero il prossimo 9 settembre, la Statale registra già un record: come leggiamo su Repubblica rispetto alle richieste dello scorso anno (3.126) quest'anno in via Festa del Perdono saranno 4.162 le aspiranti matricole che tenteranno il test, tra Medicina (3.774) e Odontoiatria (388).

E' stato calcolato un aumento delle richieste d'ammissione al test del 30%. A livello nazionale gli iscritti alle prove sono 84.165, e sono circa 18mila in più rispetto al 2012.

Antonio Carrassi, presidente del comitato di direzione della Facoltà di Medicina, ha provato a spiegare le ragioni di questo boom:


"È difficile sapere quale sia il motivo di questo boom probabilmente quella del medico è una professione che attira sempre e chi fa questa scelta tiene conto delle ottime percentuali di impiego a un anno dalla laurea, come spiegano i rapporto Stella e Almamater"

Al di là del prolungamento dei termini per le iscrizioni. Ma moltissimi purtroppo non ce la faranno. Il numero dei posti disponibili in ateneo infatti è rimasto invariato: 370 a Medicina, più 7 posti messi a disposizione per studenti extracomunitari, e 60, più 2, a Odontoiatria.

C'è grande attesa per la grande novità legata all'introduzione del 'bonus maturità': infatti i candidati che hanno ottenuto un punteggio di almeno 80/100 (che però non sia inferiore all'80esimo percentile della distribuzione dei voti della propria commissione d'esame) potranno contare su un 'bonus' di partenza, che verrà poi conteggiato nel punteggio complessivo del test.

  • shares
  • Mail