Milano: all'asta migliaia di corpi di reato

Vi serve una pelliccia, un paio di occhiali anni '60 o un grammofono? Oppure un vecchio arco con frecce? Per chi è a caccia di oggetti d'epoca o anche di occasioni - tv o impianti hi-fi in buone condizioni e persino motori di fuoriserie - ecco in arrivo un'opportunità davvero ghiotta.

Il Tribunale di Milano mette all'asta oltre 18mila corpi di reato, raccolti dal 1987 al 2006 alle Civiche depositerie di Milano. I reperti non servono più ai fini giudiziari, ma non è stato possibile rintracciare i proprietari, per cui tutti gli oggetti sono messi all'asta, al miglior offerente.

L'appuntamento comincia il primo aprile alle 15 - non è uno scherzo - e si protrarrà per tutti i lunedì seguenti e i mercoledì successivi alla Sivag, 'Istituto vendite giudiziarie del Tribunale di Milano (tel. 02-58011847, a Redecesio di Segrate, via Milano 10).

Chiunque può partecipare senza versare cauzione, gli oggetti non sono garantiti per quanto riguarda il funzionamento e vengono mostrati solo al momento del bando: non c'è possibilità di recesso. Si può pagare in contanti, con assegni o bancomat: per maggiori informazioni, cliccate qui.

  • shares
  • Mail
3 commenti Aggiorna
Ordina: