Atm - Come viaggiare in metro con una bicicletta

Metro BiciViaggiare in metropolitana con bicicletta al seguito è possibile sebbene sia un servizio poco noto, poco utilizzato e parecchio scomodo è bene però sottolineare che Atm fornisce questo servizio ma con determinate condizioni.

Al costo di un bigletto aggiuntivo, 1 € quindi, è possibile trasportare una bicicletta come se si trattasse di un collo ingombrante o una grande valigia. Ma attenzione, il servizio è attivo solo nelle giornate di sabato e festivi, nel mese di agosto e dopo le ore 20 nei giorni feriali e viene sospeso durante il periodo invernale.

Abbiamo provato a verificare in alcune stazioni del Centro e quello che si può notare è un'assoluta mancanza di ogni forma di aiuto per questo tipo di trasporto. Un addetto dell'Atm ci consegna un depliant informativo e ci dice che il regolamento prevede che l'utente ce trasporta la bicicletta debba trasportare a spalla il mezzo utilizzando le scale fisse, quando è possibile però si possono utilizzare gli ascensori, buona notizia per chi non è proprio un giovane e prestante ciclista. Per accedere ai treni si deve utilizzare il passaggio per le carrozzine. Da non dimenticare l'obbligo di occupare la seconda o la quinta carrozza seguendo il senso di marcia, non le altre!

In fin dei conti un buon servizio, soprattutto per i ciclisti del weekend, ma che pare ancora non essere molto utilizzato. Ci auspichiamo che nelle stazioni che saranno soggette a restyling si prevedano delle rampe dove le biciclette possono scendere senza eccessiva fatica (come Rogoredo sulla M3).

Foto | Cicloamici

  • shares
  • Mail
4 commenti Aggiorna
Ordina: