Appello del Comune per accedere ai fondi della Social Card

Per la Social card lo Stato ha assegnato a Milano 5,5 milioni di euro. Con questa somma l'Amministrazione stima di poter aiutare 1.500 nuclei familiari in stato di estrema indigenza.

L'assessore alle Politiche sociali Pierfrancesco Majorino lancia un appello alle famiglie in gravi difficoltà economiche affinché si facciano avanti con i Servizi del Comune per ottenere la cosiddetta Social card.

Occorre rivolgersi agli uffici dei servizi per la famiglia del Comune e, se il nucleo familiare è idoneo a ottenere il sostegno economico allora la pratica viene passata e gestita dall'Inps, l'ente erogatore. La social card prevede l'erogazione di una somma fissa mensile, per la durata di un anno, a sostegno delle spese per beni di prima necessità.

Ecco l'invito dell'assessore Majorino:

Abbiamo ancora fondi per aiutare mille famiglie povere con l'assegnazione del contributo mensile previsto dalla 'Social card'. Ma è necessario rivolgersi al più presto ai nostri Servizi sociali della Famiglia per essere presi in carico e poter accedere a questo sostegno economico che sarà accompagnato da un percorso di reinserimento sociale e lavorativo. C'è tempo fino alla metà di settembre per poter essere inseriti nelle liste. Con queste risorse date dallo Stato possiamo far fronte alle gravi difficoltà economiche che molte famiglie stanno drammaticamente vivendo in questi mesi. Chiunque sia a conoscenza di famiglie in difficoltà, segnali loro questa opportunità

Per ottenere la Social card occorre avere un ISEE (Indicatore situazione economica equivalente) non superiore ai 3.000 euro, avere almeno un minore a carico e i componenti devono aver perso il lavoro da non più di tre anni.

  • shares
  • Mail