Il raduno delle Harley in piazza Castello: la gallery



La vanità umana si registra anche così. Si può passare ore davanti ad uno specchio, spendere patrimoni per creme, trucchi e segreti di bellezza. Dall'altro verso si possono spendere patrimoni per customizzare una moto, cambiare marmitte, specchietti, portapacchi, cambiare colore e areografarla. Per non parlare del tempo perso per lucidare le cromature. Vi sembra cosa da poco? L'Harley è una religione e come tale ha i suoi culti, riti e precetti. Uno di questi è quello di partecipare ai raduni per discorrere di gioie e dolori, donne e motori, di Zen e l'arte di manutenzione della moto.

Quello di oggi in piazza Castello è il primo di una lunga serie di eventi che terranno impegnati i truci adepti della setta distinguibili da pelle, borchie e tatuaggi. C'erano gli affilati italiani degli Hell's Angels, le cui gesta d'oltreoceano potrebbero riempire le pagine di questo blog (per un sunto vi rimando qui), promotori dall'iniziativa, e molti altri gruppi di harleysti e appassionati a bordo di qualche sparuta e denigrata giapponese.

La gallery completa dopo il salto



harley

Raduno Harley castello
Raduno Harley castello
Raduno Harley castello
Raduno Harley castello
Raduno Harley castello
Raduno Harley castello
Raduno Harley castello
Raduno Harley castello
Raduno Harley castello
Raduno Harley castello
Raduno Harley castello
Raduno Harley castello
Raduno Harley castello
Raduno Harley castello
Raduno Harley castello
Raduno Harley castello
Raduno Harley castello

  • shares
  • Mail