Il ricatto ecologista di Abbado darà i suoi frutti: 90.000 alberi per il suo ritorno

abbado

Mai dire mai. L'auto esilio del maestro durava da 23 anni. Ora il grande ritorno: Abbado torna per dirigere l'Ottava Sinfonia di Mahler il 4 e il 6 giugno 2010. In un'intervista al Corriere il maestro aveva chiesto come conditio sine qua per il ritorno in città un cachet “in natura”: Novantamila alberi da piantare. Penati e Moratti si sono messi d'impegno e hanno mostrato al maestro i progetti per rendere Milano sempre più green.

E la proposta è piaciuta. Penati ha fatto per­venire al Maestro una mappa: dal centro alla periferia, da Chiara­valle a via Dante, in undici diversi luoghi della città, i novantamila al­beri sono già tutti lì, sulla carta. Si comincia dal centro: cento pioppi e cipressi disposti lungo via Dante e via Orefici. Poi si proseguirà. Insomma, tutti contenti, buone intenzioni e graditi ritorni.

  • shares
  • Mail
16 commenti Aggiorna
Ordina: