Social Card: 1300 domande pervenute, ma c'è ancora tempo

Per la Social card lo Stato ha assegnato a Milano 5,5 milioni di euro. Con questa somma l'Amministrazione stima di poter aiutare 1.500 nuclei familiari in stato di estrema indigenza.

I numeri sono significativi: oltre 1.300 domande ad oggi per la social card, più che raddoppiate rispetto a dieci giorni fa. Lo Stato ha assegnato a Milano 5,5 milioni di euro, somma con cui l'Amministrazione stima di poter aiutare 1.500 nuclei familiari in stato di estrema indigenza. Ecco l'appello per Majorino, l'assessore alle Politiche sociali:

Chi ritiene di possedere i requisiti si rivolga al più presto ai Servizi sociali della Famiglia. Chiunque sia a conoscenza di nuclei familiari in difficoltà, segnali loro questa opportunità

La social card prevede l'erogazione di una somma fissa mensile, per la durata di un anno, a sostegno delle spese per beni di prima necessità.

Per ottenerla, occorre avere un Isee (Indicatore situazione economica equivalente) non superiore ai 3.000 euro, avere almeno un minore a carico e i componenti devono aver perso il lavoro da non più di tre anni.

  • shares
  • Mail