Recensioni: Bar Magenta l'eternamente trendy

Bar Magenta

Cominciamo questa, speriamo lunga, serie di psico-recensioni dei locali Milanesi con un pezzo storico della nightlife milanese: l'ormai più che centenario Bar Magenta. In tutti questi anni il Magenta ne ha viste di tutti i colori e potrebbe essere un narratore perfetto e disincantato della storia di Milano. I muri e l'arredamento déco hanno assorbito gli umori (un tempo i fumi) di culture e subculture, di tutta la marmaglia che ha gravitato attorno al bancone circolare con inserti di peltro.

Dalla sinistra milanese stile Rattazzo, ai punk alla fine dei 70' per poi giungere alla Milano da bere e da sniffare degli anni 80'. E ancora tifosi di calcio, teenager fighetti-annoiati, uomini d'affari in pausa pranzo, ragazze del coyote Ugly zompettanti sul bancone e ora anche serate karaoke. Il Magenta è un locale liberty e liberal. Liberal trendy, direi. Ricordo che una volta tirai fuori la scacchiera per una partita lampo con un amico e la popolazione del Magenta commentò indignata...

“Ma guarda questi che vengono al Magenta per giocare a scacchi!”. Perché il bar Magenta, meglio di ogni altro camaleonte metropolitano, si adatta allo spirito dei tempi, lo Zeitgeist, e se una cosa è di moda lì viene fatta, ma se fai qualcosa di out vieni immediatamente redarguito dai severi giudici che di quel posto sono il cuore pulsante.

Per il resto non posso parlare male del Magenta: è aperto praticamente sempre, la zona è ottima, a due passi da Cairoli, i costi sono medi ed è allettante l'offerta del lunedì (con cocktails a 3,5 €), il buffet è sostanzioso. L'età media dei frequentanti si abbassa sensibilmente in serata, e non vi venga in mente di sedervi ai tavoli aspettando che venga qualcuno a chiedervi le ordinazioni.

Verrete abbandonati al vostro destino come Tom Hanks in The Terminal. Ricordo che una volta ero in fila per prendere una birra, accanto c'era Max Gazzè.

Una ragazzina gli si avvicinò e disse, più o meno: "ciao Max, sei il mio idolo, vedi quella ragazza seduta al tavolo in fondo? è la mia amica, andiamo tutti a casa mia?" Ma lui algido rispose: “Ti ringrazio, ma sono qui con un paio di amici!”.

Bar Magenta
Bar Magenta
Bar Magenta
Bar Magenta
Bar Magenta
Bar Magenta
Bar Magenta

  • shares
  • Mail
11 commenti Aggiorna
Ordina: