L'omaggio a Falcone e Borsellino sui muri del Ticinese (Gallery)

Il disegno sul muro d'angolo del giovane writer Tunus è un omaggio ai giudici antimafia e una riflessione sui valori fondanti della Costituzione

Milano offre di nuovo i suoi muri, di solito grigi o imbrattati dai vari tag con gli spray, all'arte.
Dopo la decisione di molti negozianti della zona Lorenteggio-Giambellino di decorare le loro saracinesche, ecco che in una notte di agosto, nella città semideserta, l'artista Tunus, ha pensato, in collaborazione con le associazioni della zona e, soprattutto grazie al benestare dell'amministrazione dello stabile, di omaggiare i due giudici Falcone e Borsellino con un'opera molto bella e particolare, in Corso di Porta Ticinese, angolo con Piazza Sant'Eustorgio.
Un omaggio ai due magistrati uccisi 21 anni fa e ai fondamentali valori della nostra Costituzione, protetta nella centralina telefonica.
Particolare significativo anche la presenza della famosa agenda rossa, quella appartenuta a Paolo Borsellino, dove il magistrato avrebbe scritto le sue valutazioni su un presunto contratto tra lo Stato e la mafia.
Un writer omaggia i due magistrati uccisi dalla mafia

Un writer omaggia i due magistrati uccisi dalla mafia

Un writer omaggia i due magistrati uccisi dalla mafia
Un writer omaggia i due magistrati uccisi dalla mafia
Un writer omaggia i due magistrati uccisi dalla mafia
Un writer omaggia i due magistrati uccisi dalla mafia
Un writer omaggia i due magistrati uccisi dalla mafia
Un writer omaggia i due magistrati uccisi dalla mafia
Un writer omaggia i due magistrati uccisi dalla mafia
Un writer omaggia i due magistrati uccisi dalla mafia
Un writer omaggia i due magistrati uccisi dalla mafia
Un writer omaggia i due magistrati uccisi dalla mafia
Un writer omaggia i due magistrati uccisi dalla mafia

  • shares
  • Mail