La multa alla statua vivente pagata dalla Moratti scatena la risposta dei vigili


Prosegue la querelle tra il governo della città e il suo 'braccio armato'. Sto parlando dell'affair statua vivente. Venerdì scorso un mimo viene multato dai vigili perchè ha iniziato a lavorare troppo presto e perché era leggermente fuori zona. La gente protesta. Poi tocca a Dario Fo, che annuncia che pagherà lui la multa. Fin qui ci sta, nessuno tra coloro che hanno protestato riveste ruoli di governo.

Non basta, entra in campo anche il primo cittadino, bacchetta i vigili e dice che i 100 di multa li paga lei. Una roba un po' singolare, data l'impostazione 'tolleranza zero della giunta' e dato che il primo cittadino dovrebbe difendere l'operato dei suoi uomini, fin che questi non fanno cose che vanno al di là delle loro competenze. E in questo caso, per quanto fossero stati zelanti, stavano svolgendo il loro mestiere.

Ovviamente i vigili non hanno preso bene l'intervento della Moratti e lo hanno sottolineato con una colletta organizzata ieri dalle Rsu. I sindacati di base hanno deciso di raccogliere un fondo che servirà al sindaco per pagare tutte le multe comminate dai vigli che lei ritiene ingiuste. Ecco, se ne avete preso multe e volete provare a farvele pagare dalla Moratti, mettetevi in coda.

Foto | Flickr

  • shares
  • Mail
13 commenti Aggiorna
Ordina: