Sondaggi dei lettori: segnali di plastica a Milano e Londra

Segnali a confronto: Milano vs Londra

Manuele Mariani, più che un lettore, il quinto Beatle zeroduista, ci segnala un sondaggio da proporvi, ovvero: segnali spartitraffico a confronto tra Milano e Londra.

Dalle nostre parti è tutto molto metallico: i cartelli e i pali che li reggono sono duretti se ci vai a sbattere contro. E tendenzialmente se ci sbatti contro ti fai male tu, ancora tu, sempre tu, e poi anche la macchina - non parliamo di scooter o moto.

Nelle immagini vedete come stanno le cose a Londra, e se ben ricordo anche in Francia e in vari stati europei: gli indicatori di direzione sono in plastica, percui se anche ti ci schianti sopra, i danni sono limitati, non è che uno lo farebbe per hobby, ma di sicuro si fa meno male. Voi preferireste un arredo urbano di questo tipo anche dalle nostre parti?

Segnali a confronto: Milano vs Londra
Segnali a confronto: Milano vs Londra
Segnali a confronto: Milano vs Londra

  • shares
  • Mail
7 commenti Aggiorna
Ordina: