Indagini nell'occulto: domani conferenza CICAP a Milano

Siete quelli che Roberto Giacobbo è il vostro mito? Che credono fermamente nella teoria del complotto globale? Che la visione di Zeitgeist, documentario che propugna l'ipotesi della creazione di un unico governo mondiale, vi ha scombussolato l'esistenza? Per tutti quelli che credono che dietro quello che vediamo quotidianamente si nasconda ben altro, consigliamo l'incontro organizzato dal CICAP: "Indagini nell'occulto. Dieci anni di indagini e sperimentazione scientifiche tra l'occulto, il paranormale, il miracolistico, il misterioso e lo pseudoscientifico. Un viaggio ai confini della realtà: spiritismo, parapsicologia, poltergeist, miracoli, fachirismo, pseudoscienze, astrologia, rabdomanzia…La voce dell'altra campana. L'opinione della comunità scientifica".

L'incontro è domani alle 21:30 (ingresso libero) presso Villa Pallavicini – via Meucci, 3 (nei pressi della stazione Crescenzago, MM2) ed è tenuto dal dott.Garlaschelli (Chimico, Università di Pavia, Resp. Sperimentazioni CICAP). Il Comitato Italiano per il Controllo delle Affermazioni sul Paranormale, si legge sul sito, si prefigge di analizzare con rigore scientifico:

Misteri vecchi e nuovi (...). Costituito nel 1989 sotto la spinta di Piero Angela, e che oggi rappresenta un punto di riferimento fondamentale per l'indagine dei fenomeni inspiegabili o trascurati dalla cosiddetta scienza ufficiale. Fenomeni affrontati con metodi chiari, e con lo spirito di voler spiegare quel che sembra incomprensibile. Al CICAP, che ha sede centrale a Padova, e ramificazioni in diverse regioni italiane, aderiscono scienziati del valore di Margherita Hack, Tullio Regge e Silvio Garattini, nonché numerosi docenti e ricercatori universitari.

  • shares
  • Mail