Recensioni: la Perla del Sud tra Melchiorre Gioia e la Maggiolina, ristorante e pizzeria a Milano


Mangiare e bere spendendo venti euro a Milano? Si può, anche nella nostra città. Continua la caccia a pizzerie e ristoranti dove pagando un conto onesto si può gustare un buon pranzo o passare una buona serata. A volte ci si può imbattere in locali che sembrano fuori città tanto sono posizionati in quartieri tranquilli eppure a un passo da via Melchiorre Gioia. Conosciamo “La Perla del Sud”, via privata Tarvisio 25, 20125 Milano, 02 66981451.

Fadel, egiziano d’origine, rileva “La Perla del Sud” nel 2005. Rimette a nuovo le due sale tingendole di colori tenui e rilassanti, costruisce un forno per il suo pizzaiolo e soprattutto rivoluziona menù e servizio riportando a nuova vita una classica trattoria di un quartiere a vocazione residenziale immerso nel verde. Trovare parcheggio è per questo comodo, scordatevi le estenuanti ricerche di un posto che si fanno in centro. L’intervista prosegue dopo il salto.


Che cosa offrite alla vostra clientela?
La nostra offerta, che abbiamo notevolmente ampliato rispetto alla passata gestione, è davvero varia e chi viene da noi può scegliere tra una vasta scelta di pesce o crostacei (astici, gamberi, scampi…) e carne (fiorentina, costate e grigliate…). Inoltre anche la nostra proposta di menù tipico egiziano – dagli antipasti, al cous cous, allo shish kebab fino al caffè – è apprezzata dai clienti che ce la richiedono spesso.

A pranzo avete un’offerta a prezzo fisso?
Sì, abbiamo un menù completo a 10€. A mezzogiorno vengono sia famiglie che lavoratori degli uffici della zona tra cui anche giornalisti e medici. Per fare dei nomi vengono da noi i dipendenti della Panasonic di via Lucini Giampiero, oppure gli ospiti dell’Holiday Inn Express di via della Giustizia. I nostri centoventi coperti assicurano un posto a sedere a tutti.

E la sera?
La nostra proposta di menù non cambia, solo, come in tutti i ristoranti, diventa alla carta. Prima non ho accennato che il cliente se vuole può anche gustarsi semplicemente una buona pizza – grazie al nostra forno a legna – e una birra (le pizze costano generalmente 6,50€ e una birra media 3€, n.d.r.). Sia come pizzeria che come cucina siamo aperti fino all’una di notte.

Come avete aumentato i clienti in questi cinque anni?
Non facciamo pubblicità per sponsorizzare il ristorante – avrai visto c’è solo la segnaletica stradale su via De Marchi – ci è bastato il passaparola. Grazie ad esso siamo passati da un locale che non faceva niente la sera ad essere pieni. E siamo richiesti anche per occasioni speciali come matrimoni, feste e in questi giorni le prime comunioni. Potrei riassumere in cinque punti il segreto del nostro successo: l’accoglienza, la pulizia, la qualità, il servizio, i prezzi onesti. Tutto qui.

Un bel momento che vuoi condividere con noi legato al locale?
Il 9 luglio 2006, senza dubbio è il mio ricordo più bello. Il locale era pieno, due tv per sala. Quando ha segnato Zidane ero morto, e al pareggio di Matarazzi sono rinato un’altra volta. Al rigore decisivo sono saltato su un tavolo e urlavo soltanto Italia, Italia, basta. Ero in campo con i giocatori, puoi credermi. Ho sentito la finale della Coppa del Mondo più degli italiani stessi, ne sono orgoglioso e puoi scriverlo. In più avevo promesso a dieci clienti di offrire loro un pranzo in caso di vittoria e ho mantenuto l’impegno, certo.

Voi regalate una rosa alle vostre clienti quando lasciano il ristorante…
Chi entra alla “Perla del Sud” – mi spiega Fadel – non viene da me solo per mangiare, è come se entrasse a casa mia, è un mio ospite. Io offro a tutti coloro che mi fanno visita la professionalità mia e dei miei dipendenti, la qualità del cibo e anche i fiori freschi ai tavoli. Questo a uomini e donne ma a quest’ultime cosa posso dare di più? Ho pensato di regalare loro una bella rosa (bianca, gialla, o rossa) a gambo lungo.

Tratte le somme: i prezzi contenuti di questo ristorante – tra primi piatti (7/8€) e secondi sia di carne sia di pesce (13€) si arriva a spendere al massimo sui 25€ – insieme al servizio attento e curato sono due buoni motivi per scoprire un locale defilato ma ricco di proposte. Infatti, una volta provate le grigliate e tutti i piatti della tradizione italiana, oppure già direttamente, la “Perla” diventa preziosa per gli amanti dell’etnico anche per la sua cucina egiziana.

La sala d'ingresso

La Perla del Sud
La sala d'ingresso
I fiori sulla tavola
La sala principale 1/2
La sala principale 2/2

  • shares
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina: