Arrivano i primi inquilini nel quartiere Citylife

Dopo otto anni dalla presentazione del progetto sono ultimate le prime residenze di lusso del quartiere Citylife: dal tre settembre i nuovi inquilini entreranno negli appartamenti dei primi due lotti. Un centinaio di alloggi verranno consegnati entro dicembre e il primo grattacielo sarà ultimato nel 2015.

Il nuovo quartiere Citylife sta per diventare una realtà nel tessuto urbano milanese. Sono trascorsi otto anni dalla presentazione e, a partire da questa settimana, verranno stipulati i primi rogiti e i primi inquilini potranno andare ad abitare nei lussuosi appartamenti firmati da architetti di fama internazionale.
Tra settembre e dicembre sono previsti un centinaio di ingressi di neo proprietari, soprattutto imprenditori, industriali, professionisti e sportivi di successo. Si vocifera di numerosi calciatori.

Il primo blocco consegnato sarà quello che dà su Via Senofonte e poi sarà la volta delle residenze di Via Spinola. E' stato venduto circa il 60% del primo lotto e il 40 per cento del secondo. La crisi si fa sentire anche sulle realizzazioni immobiliari di alto livello. La prima parte del parco pubblico di 40mila metri quadrati, collocato tra i primi due lotti, sarà pronto entro fine anno. Il primo grattacielo, quello progettato dall'architetto Arata Isozaki e alto 200 metri con 50 piani, verrà consegnato nel 2015.
Il secondo grattacielo, la Torre Hadid di 44 piani, sarà ultimata tra il 2016 e il 2017. Per il momento non si sa nulla del terzo grattacielo, quello ricurvo, che aveva destato perplessità al momento della presentazione del progetto. La convenzione siglata tra Citylife e il Comune di Milano parla del 2023 come data finale della conclusione dei lavori di tutto il quartiere.

Ai fortunati possessori di un appartamento vengono garantiti servizi di portineria, sicurezza 24 ore su 24, internet e wifi, un numero verde interno, servizio di baby sitter e anche di custodia degli animali domestici.
La fontana di Piazzale Giulio Cesare verrà riattivata nel corso del prossimo anno.

  • shares
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina: