Recensione: gelateria Grom, bontà e marketing

Gelateria Grom, via Santa Margherita

Continuo la serie di personalissime recensioni di locali del centro storico con l'immancabile gelateria Grom in Via Santa Margherita, a due passi da Piazza della Scala (ma ce n'è un'altra in via Alberto da Giussano ed è prevista l'apertura di una terza in Corso Ticinese). Grom è l'esempio di come un prodotto (che in questo caso è ottimo) possa essere migliorato grazie ad accurate strategie di marketing capaci di conferire al gelato una filosofia di vita che va di pari passo con lo slow food e la ricerca della qualità fino all'impastoiamento. Naturalmente è solo un gelato, ma Grom è riuscito a metterci l'anima. E quest'anima riesce a donare una gratificazione extrasensoriale e giustificare la spesa di 3 euro per una mini-coppetta con panna montata.

Una volta che arrivi noti la coda perenne all'ingresso e pensi: “Se si ferma così tanta gente il prodotto è eccezionale”. Così ti fermi anche tu, la fila aumenta e la profezia si autoavvera. Questo rende il gelato ancora più eccezionale. La fila è costruita ad arte da commessi che se la prendono con calma e da poco spazio all'interno del negozio di fronte al bancone.

La calca nel dehor è pubblicità redditizia e gratuita mentre la difficoltà e la lentezza dell'accesso rendono tutto ancora più unico, come la visita al Cenacolo. In complemento a questo regna sovrana l'idea che comprare qualcosa di costoso sia molto trendy, e per quanto riguarda il gelato anche il prodotto più costoso è accessibile a tutti.

Gelateria Grom, via Santa Margherita
Gelateria Grom, via Santa Margherita

L'abilità nel far credere che gli ingredienti siano qualcosa di magico è la più raffinata arte di Grom. Prendo un sorbetto con cioccolato Bolivia Piantagione Cru Sauvage (con granella di cioccolato da 3 mm, recita la scritta) e caffè Huehuetenango. Nulla da aggiungere.

I costi per coppette e coni partono da 2,50 €. 5 euro per la coppetta maxi (che può sostituire il pranzo), 50 cent l'aggiunta di panna montata; 24 euro il prezzo del gelato al chilo.
E voi, che gelateria meneghina consigliate?

  • shares
  • Mail
23 commenti Aggiorna
Ordina: