Pollock e gli Irascibili, la mostra: a Palazzo Reale dal 24 settembre al 16 febbraio 2014

Non solo Pollock e la sua Number 27: esposte anche opere di Rothko, de Kooning e Kline

Parte oggi a Palazzo Reale, nell'ambito dell'autunno Americano, la mostra "Pollock e gli irascibili". Dedicata non solo a Jackson Pollock, uno dei maggiori rappresentanti dell'Espressionismo astratto o Action painting, ma anche agli 'Irascibili', tra cui Rothko, de Kooning e Kline.

L'assessore alla Cultura Filippo Del Corno ha spiegato:

"Un momento fondamentale che rappresenta il passaggio del testimone dell'innovazione artistica dall'Europa all'America: per la prima volta nella storia infatti non sono Milano o Parigi o Vienna a dettare la linea delle nuove tendenze nel campo delle arti visive, ma una città oltreoceano che grida a gran voce la propria radicale originalità"

L'esposizione, curata da Carter Foster con la collaborazione di Luca Beatrice, sarà visitabile dal 24 settembre al 16 febbraio 2014. In tutto saranno in mostra oltre 49 opere di 18 artisti, provenienti dal Whitney Museum di New York.

Pollock e gli irascibili - Le opere in mostra

Il nome 'Irascibli' deriva dalla protesta, avvenuta nel 1950, di alcuni pittori per la loro esclusione da una mostra dedicata all'arte contemporanea americana al Metropolitan Museum di New York. Furono immortalati per il numero di gennaio 1951 di Life da Nina Leen, e la foto sarà visibile a Palazzo Reale: presenti Willem de Kooning, Adolph Gottlieb, Ad Reinhardt, Hedda Sterne, Richard Pousette-Dart, William Baziotes, Jackson Pollock, Clyfford Still, Robert Motherwell, Bradley Walker Tomlin, Theodoros Stamos, Jimmy Ernst, Barnett Newman, James Brooks, e Mark Rothko.

Le opere esposte coprono un arco storico che va dalla fine degli anni Trenta alla metà degli anni Sessanta. Protagonista indiscussa è l'opera Number 27 di Pollock (1950), forse il suo quadro più famoso.

Saranno presenti anche alcuni tra i capolavori più rilevanti della collezione del Whitney, come Mahoning di Franz Kline (1956), Door to the River di Willem de Kooning (1960) e Untitled (Blue, Yellow, Green on Red) (1954) di Mark Rothko.

Le opere in mostra a Palazzo Reale
Le opere in mostra a Palazzo Reale
Le opere in mostra a Palazzo Reale
Le opere in mostra a Palazzo Reale
Le opere in mostra a Palazzo Reale
Le opere in mostra a Palazzo Reale
Le opere in mostra a Palazzo Reale
Le opere in mostra a Palazzo Reale
Le opere in mostra a Palazzo Reale
Le opere in mostra a Palazzo Reale
Le opere in mostra a Palazzo Reale
Le opere in mostra a Palazzo Reale
Le opere in mostra a Palazzo Reale
Le opere in mostra a Palazzo Reale
Le opere in mostra a Palazzo Reale
Le opere in mostra a Palazzo Reale
Le opere in mostra a Palazzo Reale
Le opere in mostra a Palazzo Reale
Le opere in mostra a Palazzo Reale
Le opere in mostra a Palazzo Reale
Le opere in mostra a Palazzo Reale

Pollock e gli Irascibili - Spazio Oberdan

Dal 9 al 19 ottobre 2013 Fondazione Cineteca Italiana propone presso lo Spazio Oberdan della Provincia di Milano "Pollock e gli Irascibili, dalla tela allo schermo", una rassegna cinematografica che si lega alla mostra.

Il programma si divide in tre parti: la prima è dedicata a Jackson Pollock e Mark Rothko, la seconda a Andy Warhol attraverso tre delle sue più celebri icone (Marilyn Monroe, Audrey Hepburn, Edie Sedwick) e alla Pop Art - tra l'altro, a Milano è in arrivo anche una mostra dedicata a Warhol a fine ottobre -, la terza all'avanguardia espressiva cinematografica della scena newyorkese dagli anni '50 ai primi anni '60. Tra i titoli è presente anche Deserto rosso di Michelangelo Antonioni: il film infatti contiene citazioni di opere di Mark Rothko da parte del regista.

  • shares
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina: