Super-Bar: master e workshop gratuiti per appassionati del beverage e novelli imprenditori e un contest innovativo come “The Hunger Shakers”

Parte oggi il Super-Bar, il primo barshow italiano dedicato al mondo dei bar e dei suoi professionisti aperto anche ai curiosi, agli appassionati e a chi professionista non è ma lo vorrebbe diventare.

Già perchè a Super-Bar ogni giorno è possibile partecipare a master e workshop gratuiti e a pagamento davvero molto molto interessanti (per questi è necessario dimostrare con un biglietto da visita o con una busta paga di essere addetti del settore). Per quanto riguarda i master d’orientamento professionale a partecipazione gratuita gestiti da Planet One Service, la nota scuola per barman di Milano, gli appuntamento, dalle 9.30 alle 12, sono: oggi “I bar in rosa- dalla parte delle donne”, un approfondimento sulle tematiche solo per le addette ai lavori; domani 1 ottobre “Amici al bar”, dedicato esclusivamente a giovani imprenditori; mercoledì 2 “Cambiare per crescere”, dedicato esclusivamente a chi vuole riconvertire un locale già esistente; giovedì 3 “Quattro stagioni”, dedicato esclusivamente a chi gestisce attività stagionali. Ogni giorno il master prevede anche due stage “Il bar manager” e “Efficienza personale” e consulenze one to one. Per iscriversi è necessario contattare una mail a francesca.cleri@planetone.it indicando nome, cognome, recapito telefonico, il master o l’incontro di interesse e il numero di partecipanti (se più di uno con la stessa mail).

Come abbiamo già segnalato Super-Bar, ogni giorno dalle 19 a mezzanotte, apre le sue porte a tutti con concerti, djset e degustazioni assolutamente da non perdere (clicca qui per maggiori dettagli) ed eccezionalmente apre al pubblico anche giovedì pomeriggio, dalle 14 alle 19, per “The Hunger Shakers”, uno spettacolare contest ispirato alla pellicola di fantascienza “The Hunger Games”, ideato dal collega Stefano Nincevich di Bargiornale, al quale parteciperà come giurato anche il sottoscritto. Cosa accade? Dodici talenti del bartending italiano dovranno sfidarsi in una gara a sorpresa e dovranno creare un cocktail senza conoscere gli ingredienti, i bicchieri e gli altri strumenti di lavoro, individuandoli in solo sessanta secondi. Ed io, insieme a Laura Vincenti di Vivimilano, Alberto del Giudice di GQ e Ivan Donati di Milanodabere.it, oltre al presidente Nincevich giudicheremo il miglior mix. La gara sarà ripresa da telecamere che mostreranno al pubblico tutte le fasi del gioco e al termine tutti i partecipanti sveleranno in una sorta di “confessionale” la propria attività e la propria visione del bartending.

Insomma, Super-Bar ai Superstudio Più di via Tortona 27 è una kermesse davvero imperdibile se siete frequentatori della nightlife, amanti del buon bere e del divertimento.

  • shares
  • Mail