Performance di photo-exhibitionism al "sexy-shop" di lusso: reportage e qualche foto

Angelique DeVil. Foto e reportage

Un accattivante invito rosa mi apre le porte del negozio Angelique DeVil, in via Cerva 7, ad un tiro di schioppo da Piazza san Babila, in occasione della performance “Erotic self portraits for Angelique DeVil” ovvero “autoscatti erotici fashion PhotoExhibitionism - per raccontare la dimensione sensuale quotidiana”. Certo, per chi lavorasse per la Evil Angel di Joe Stagliano, quella sarebbe la dimensione erotica quotidiana.

Naturalmente, prima di recarmi a questo micro-evento sexy-radical chic Milanese ho cercato qualche info, soprattutto per trovare una risposta alla legittima domanda “Chi o cosa è Angelique DeVil?” In qualche modo sfumato (come richiede il marketing del lusso) ci dà delucidazioni il sito internet:

Sarò una guida, una regina, ma sarò lontana. Sarò a ricercare nuove strade, a conquistare per voi terre inesplorate di piacere, come quelle disponibili della mia boutique.

Angelique DeVil è un negozio specializzato di lingerie e articoli erotici di lusso. O meglio: prendete un sexy shop, patinatelo, usate un lessico ondivago, non chiamate Maurizia Paradiso come testimonial, adottate parole come Sex Toys invece che “dildo e falli di gomma”, piazzatelo in centro a Milano e non lungo una Statale Brianzola, usate jazz sofisticato come colonna sonora e non Gigi D'Alessio. Ecco, state cominciando, mattone dopo mattone, ad edificare una boutique di questo tipo.

Angelique DeVil. Foto e reportage
Angelique DeVil. Foto e reportage
Angelique DeVil. Foto e reportage
Angelique DeVil. Foto e reportage
Angelique DeVil. Foto e reportage

Poi c'è la merce all'interno. Non made in china plastificata, ma dotata di anima, merce con cui si può fare, tête-à-tête, una conversazione filosofica sui massimi sistemi. Questa è l'idea che il negozio/ boudoir riesce a conferire ad un lucidalabbra che regola la temperatura dei baci o ad un paio di manette scintillanti.

Arredo sadiano-barocco, moquette rossa sul pavimento, vibratori che agiscono a ritmo di musica (ops, qua si chiamano vibro-coccole e possono prendere la forma erotica di un delfino), corsetti e pasties (copricapezzoli) piumosi, lingerie sexy targata Dita Von Teese, scudisci imperlati Swarovski per gli amanti del luxury-Bondage.

Angelique DeVil. Foto e reportage
Angelique DeVil. Foto e reportage
Angelique DeVil. Foto e reportage
Angelique DeVil. Foto e reportage
Angelique DeVil. Foto e reportage

La performance: una splendida modella russa di 23 anni, Marina Danilkina, si mette in posa e si fotografa con un apposito “telecomando” autoscatto collegato alla sua macchina fotografica Nikon D 40X. Sul suo sito internet Marina scrive:


intanto il virus del fashion fotoesibizionismo peggiora e si diffonde sempre più dentro me. Se devo essere sincera, durante uno degli ultimi shooting ho anche raggiunto un orgasmo.

Si, a sentire lei è nata una nuova tendenza nella moda, il foto-esibizionismo.

Prima volta nella storia della fotografia professionale modella e fotografa sono la stessa persona.

Non mi resta che chiedere la sua amicizia su facebook.

Angelique DeVil. Foto e reportage
Angelique DeVil. Foto e reportage
Angelique DeVil. Foto e reportage
Angelique DeVil. Foto e reportage
Angelique DeVil. Foto e reportage
Angelique DeVil. Foto e reportage
Angelique DeVil. Foto e reportage
Angelique DeVil. Foto e reportage
Angelique DeVil. Foto e reportage
Angelique DeVil. Foto e reportage
Angelique DeVil. Foto e reportage
Angelique DeVil. Foto e reportage
Angelique DeVil. Foto e reportage
Angelique DeVil. Foto e reportage
Angelique DeVil. Foto e reportage
Angelique DeVil. Foto e reportage
Angelique DeVil. Foto e reportage
Angelique DeVil. Foto e reportage
Angelique DeVil. Foto e reportage
Angelique DeVil. Foto e reportage
Angelique DeVil. Foto e reportage
Angelique DeVil. Foto e reportage
Angelique DeVil. Foto e reportage
Angelique DeVil. Foto e reportage
Angelique DeVil. Foto e reportage

  • shares
  • Mail
7 commenti Aggiorna
Ordina: