Il Plastic crea nuovi talenti: i Wertmuller and The Doubleues - VIDEO

Milano fucina di giovani talenti. Milano la città dove artisti emergenti trovano spazio e spiccano il volo verso il successo. Uno di questi casi potrebbero averlo scoperto in prima linea i tanti frequentatori ed estimatori del sabato più alternativo - e ad accesso esclusivo - della città, la one night “House of Bordello”.



La location è il Plastic, iconico dancefloor che negli anni ha ospitato un parterre tra i più irriverenti e blasonati, dove hanno ballato personaggi di fama internazionale di passaggio in città come Prince, Madonna, Andy Wharol e Keith Haring, dove per essere ammessi bisognava avere quel qualcosa in più (oltre alle giuste conoscenze) per far parte di un magico mondo della notte a cui molti hanno sperato invano di accedere. Anche oggi, nonostante Milano sia più snobbata di un tempo dai grandi vip mondiali e il locale abbia perso la sua sede storica di viale Umbria, il Plastic resta uno dei locali più noti e chiacchierati del clubbing italiano e la sua serata di punta, il sabato “House of Bordello” è uno degli appuntamenti dove esserci.

Ancora di più questa sera per il fatto che nel corso della serata ci sarà un festeggiamento speciale per il lancio del videoclip di “T’appartengo”, il primo pezzo ufficiale dei Wertmuller and The Doubleues, versione “ironicamente rock” del grande successo di Ambra Angiolini del 1994, uscito proprio l’11 novembre di diciannove anni orsono. Se non siete degli habitué del Plastic vi chiederete del perchè della premessa e perchè sia un evento così speciale? Semplice, i Wertmuller and The Doubleues non sono nient’altro che una cover band nata proprio all’interno della serata da un’idea di Filippo Wertmuller, door selector dell’ambitissimo del privè. Una cover band che dopo anni di performance ironiche del sabato notte ha trovato un produttore d’eccezione, Mauro Tondini, che ha deciso di realizzare con loro la versione punk rock del brano di Ambra, uscita a settembre ed ora valorizzata da una videoclip che vede come comparse alcuni pr e performer della nightlife milanese oltre ad avere tra le location filmate ovviamente il palco del Plastic.

Insomma una serata da non perdere per festeggiare il salto di qualità di una band “partorita” nelle ore piccole della nostra città e che ovviamente sarà tutta da ballare con le selezioni del patron e ideatore di "House of Bordello" Sergio Tavelli e La Stryxia nella main room, di Nicola Guiducci e Andrea Ratti nella Jukebox Room e di Bianca Tabaton nella Mirror Room.

Da mezzanotte, in via Gargano 15, con selezione rigidissima.

guardate il live di "T'appartengo" della scorsa settimana proprio al Plastic

  • shares
  • Mail